Ultima Cena Galeotta 2012: in cucina lo chef Stefano Pinciaroli

Ultima occasione per partecipare alle Cene Galeotte 2011/12, l’evento straordinario, per natura e valore sociale, che ha fatto parlare i media di tutto il mondo. Le porte del Carcere di Volterra (PI) saranno aperte per l’ultima cena del solidale quanto benefico evento che ha visto i detenuti impegnati nella preparazione di otto cene d’autore realizzate con cadenza mensile da novembre 2011 fino a giugno 2012. In cucina, per l’occasione, a guidare i carcerati uno chef giovane e talentuoso come Stefano Pinciaroli, del ristorante PS di Cerreto Guidi (FI). Un aiuto importante per la realizzazione di un menu speciale, che come consuetudine inizierà con un piacevole aperitivo consumato all’interno del cortile, nello spazio sotto le antiche mura. Nella cappella, invece, trasformata per l’occasione in una sala da pranzo con tanto di candele, camerieri/carcerati dall’impeccabile servizio, sarà servito il menu della cena composto da cinque emozionanti portate. Ad accompagnare i piatti, i vini offerti dall’azienda Felsina di Castelnuovo Berardenga (SI) serviti dai sommelier della Fisar di Volterra.

Il ricavato della cena, 35 euro il prezzo a persona, come sempre sarà integralmente devoluto alla campagna internazionale “Il Cuore si scioglie” (www.ilcuoresiscioglie.it), che dal 2000 vede impegnata Unicoop Firenze, insieme al mondo del volontariato laico e cattolico nella realizzazione di progetti umanitari. L’iniziativa, giunta alla sesta edizione, è realizzata grazie ad Unicoop Firenze, che come ogni anno fornirà le materie prime e assumerà i detenuti retribuendoli regolarmente, in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia, la direzione della Casa di reclusione di Volterra, la direzione artistica del giornalista e critico enogastronomico Leonardo Romanelli e il supporto comunicativo dello Studio Umami (www.studioumami.com). Un ruolo fondamentale è ricoperto dalla Fisar delegazione di Volterra, che oltre al servizio vini seleziona le otto aziende che offriranno i prodotti in abbinamento al menu.

Questo il menu della cena:

Antipasto
Terrina di fegatini con sformato di carciofi e marmellata di cipolle rosse

Primi
Pappa al pomodoro con scaglie di pecorino
Trofie con ragù di suino con olive taggiasche, pomodori secchi, prugne e pistacchi

Secondo
Coniglio porchettato con cavolo cappuccio di contorno

Dolce
Tortino al cioccolato e gelato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.