Venerdì 30 giugno in cucina con Gabriele Andreoni di Gurdulu’ Firenze

Altra bella serata quella in programma venerdì 30 giugno, quando a varcare le porte delle cucine del nostro carcere sarà GABRIELE ANDREONI, chef del ristorante GURDULU’ di Firenze!

Nel pomeriggio Gabriele incontrerà gli studenti dell’Istituto Alberghiero nato nel 2012 all’interno del carcere, con classi miste formate dai carcerati e dagli oltre venti ragazzi che ogni giorno varcano le porte della struttura per seguire gli studi.

Ad accompagnare il menu saranno le prestigiose etichette firmate dalle TENUTE SILVIO NARDI di Montalcino (SI), azienda fra le più rinomate dal panorama vinicolo regionale e nazionale.

Fiorentino, classe ’81, nonostante la giovane età Gabriele vanta un lungo bagaglio professionale, con importanti collaborazioni nel panorama ristorativo con personaggi del calibro di Heinz Beck e Mauro Colagreco: nel capoluogo toscano propone oggi la sua cucina creativa fatta di equilibrio ed attenzione alle materie prime.

L’incasso della serata sarà come sempre devoluto alla FONDAZIONE IL CUORE SI SCIOGLIE e ai progetti che, dal 2000, vengono realizzati in collaborazione con il mondo del volontariato laico e cattolico. La Cena Galeotta del 30 giugno sosterrà in particolare l’ASSOCIAZIONE SOLE ONLUS di Collegno (TO) per la costruzione di due nuove Aule dell’Asilo Girassol in Mozambico necessarie all’accoglienza di altri bambini: situato nel villaggio di Metoro, nel nord dello Stato africano, l’Asilo Girassol è stato avviato nel 2004 con 30 allievi ed un maestro. Finanziato da SOLE e gestito dalle Suore Figlie di Gesù, ha accolto nei suoi 13 anni di attività oltre 1000 bimbe e bimbi fornendo loro assistenza sanitaria, attività didattiche e ludiche.